Mora

Via Azzone Sesso, 9 - Sandrigo - VI

COPERTO MEDIO: 20 - 35 €

TEL. 0444 659550

Mora
Mora Mora

PROMO PER SOCI - PRIMA VOLTA

  LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
PRANZO promozione non attiva ritorante chiuso promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva 20% di sconto promozione non attiva
CENA ritorante chiuso ritorante chiuso 20% di sconto 20% di sconto 20% di sconto promozione non attiva promozione non attiva

PROMO PER SOCI - SUCCESSIVE VOLTE

  LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
PRANZO promozione non attiva ritorante chiuso promozione non attiva promozione non attiva promozione non attiva 10% di sconto promozione non attiva
CENA ritorante chiuso ritorante chiuso 10% di sconto 10% di sconto 10% di sconto promozione non attiva promozione non attiva

Promo valide la prima volta Promo 10% sul menù degustazione Nuovo locale Rinomato per specialità di carne Rinomato per selvaggina Rinomato per Baccalà alla Vicentina Menù vegetariano Ricerca e prevalente utilizzo di ingredienti locali Piatti per bambini Salette private disponibili Servizio di connessione internet gratuito per i possessori di dispositivo portatile in sala Parcheggio di propietà disponibile Gran selezione di salumi

Una trattoria storica nella zona che ha saputo rinnovarsi e che, non solo ripaga le aspettative, può sorprendere! Dal fascino semplice, vi consigliamo la Mora proprio per l'immediatezza e la passione che ci hanno trasmesso tutti i membri del giovane staff, capitanato dallo chef patron Giovanni De Cani. Ubicato alle porte di Sandrigo, è facile da raggiungere dall'uscita A31 Valdastico di Dueville.

La carta è all'insegna della tradizione, in particolare lo stoccafisso di cui vi consigliamo la degustazione, dal mantecato sui crostini, al bacalà alla vicentina che viene usato sia nella preparazione di primi piatti che servito come secondo con la polenta, secondo la ricetta della Confraternita di Sandrigo da cui sono stati insigniti della prestigiosa targa di merito. Le altre preparazioni seguono la stagionalità dei prodotti freschi aderenti al territorio, ad esempio la sopressa vicentina qui è arricchita di Vespaiolo, il vino più caratteristico della zona e servita con funghi autunnali. La pasta è fatta in casa, dai bigoli al ragù d'anitra ai "tubettoni" alla lepre. Nota di merito per le preparazioni lunghe, oltre al bacalà alla vicentina, c'è sempre una zuppa veneta e la trippa alla parmigiana. Tra le carni spicca lo spezzatino di manzo della Mora con il guanciale di maialino stufato al Malbech, un vino rosso profumato e al tempo stesso di un color scuro intenso per la sua particolarità di avere tannini robusti. Per i golosi, il fresco dessert al limone e crumble di pasta frolla.

Il servizio è giovane e appassionato per spiegarvi ciò che bolle in cucina, chiedete consiglio per eventuali fuori carta. Tra i vini si predilige il territorio e quelli consigliati dalla Confraternita per l'abbinamento con il bacalà, ma non mancano nuovi uvaggi, come quello singolare di IoMazzucato con Pinot Nero e Vespaiola, a metodo classico in bianco o anche in rosè, davvero unico!

Riccardo consiglia

  • Sopressa al Vespaiolo e funghi, oppure i crostini ai diversi bacalà
  • I risotti di stagione o alla vicentina, come l'estivo con piselli, mozzarella e datterini
  • Fettuccine all'uovo o gnocchi al bacalà, oppure i tubettoni al ragù di lepre
  • Spezzatino di manzo della Mora con il guanciale di maialino stufato al Malbech
  • Bacalà alla Vicentina secondo la Confraternita oppure trippe alla parmigiana

PROMO NON VALIDE

Festività, San Valentino

COMMENTI DEI SOCI

MEDIA DELLE VOTAZIONI

Mora

  • QUALITÀ E CURA DEI PIATTI / 5.0
  • LIVELLO DEL SERVIZIO / 5.0
  • AMBIENTE E SALA / 5.0
  • QUALITÀ / PREZZO / 5.0
  • VOTO MEDIO / 5.0